Venerdì 18 si è celebrata la 29a assemblea generale annuale della Federazione Internazionale di Padel.

Grande partecipazione dei membri della Federazione, confermando il continuo interesse di tutti i membri per le attività della Federazione Internazionale.

Il presidente Luigi Carraro ha aperto l'incontro ringraziando la Spagna, il Consejo Superior de Deportes e la Federazione spagnola di Padel per il loro sostegno, e in particolare ha ringraziato la Federazione di Padel della Comunità Valenciana per l'eccezionale organizzazione della XII in corso. Campionato mondiale di padel junior.

La riunione è iniziata con la consueta votazione per approvare il verbale dell'assemblea straordinaria di San Paolo (marzo 2019), in cui è stato eletto il Consiglio di Amministrazione, e poi è stato approvato il bilancio FIP 2018.

Il presidente Carraro ha poi presentato il rapporto sul lavoro svolto quest'anno dall'attuale direzione della FIP, evidenziando tra i grandi risultati:

  1. L'unificazione della classifica con il WPT
  2. Il consolidamento dei partner FIP con l'ingresso di due nuovi sponsor molto importanti,
  3. Il nuovo circuito FIP Padel Tour, che permette lo sviluppo del padel in tutto il mondo e ha sempre una classifica con giocatori del maggior numero possibile di nazionalità diverse.
  4. Ci siamo poi concentrati su importanti accordi con i media, a partire dall'accordo con Sky Sports, che trasmetterà l'XI Campionato Europeo (Roma, 4-9 novembre), e molti altri che saranno annunciati nelle prossime settimane,
  5. I membri sono stati informati degli importanti sviluppi con i Comitati Olimpici Europei per l'inclusione del padel nei Campionati Europei di Cracovia 2023 e anche che presto inizierà un confronto con l'organizzazione dei prossimi Campionati Panamericani che si terranno in Cile nel 2023, per includere anche in questo caso il padel tra le discipline.
    E tutto questo in vista del nostro obiettivo più importante, che è quello di diventare una disciplina olimpica in tutti i sensi.

In questo contesto, è stato con grande onore che il Presidente e il Comitato Esecutivo hanno annunciato ai membri la firma di un importante accordo siglato con il GAISF e l'ITF, i cui dettagli saranno annunciati nei prossimi giorni, avvicinando ulteriormente la transizione da membro osservatore a membro permanente della FIP all'interno del GAISF.
I membri della FIP hanno riconosciuto all'unanimità il lavoro svolto finora.

Come al solito, tutti i campionati tenuti negli ultimi mesi (dall'ultima Assemblea Generale di Asunción 2018 fino ad oggi), gli attuali Campionati Mondiali Juniores e i prossimi Campionati Europei di Roma (4-9 novembre) si sono tenuti qui.

La riunione ha anche votato per delegare al Consiglio, che prenderà una commissione di valutazione tecnica, l'assegnazione dei prossimi Campionati del mondo 2020 Senior e Veteran.

Infine, è con particolare piacere che vi informiamo che l'Assemblea ha votato, su proposta del Consiglio amministrativo, l'adesione di 6 nuovi paesi alla FIP:

Cina, Russia, San Marino, Armenia, Egitto e Irlanda.
Questo conferma che il padel sta crescendo in tutte le parti del mondo. I dettagli di questi paesi saranno annunciati nei prossimi giorni.

È molto importante per la FIP che tutti i punti inclusi nell'agenda della riunione siano stati adottati dall'Assemblea Generale, l'organo sovrano della FIP, con un'ampia maggioranza di voti, compresi quelli richiesti da una maggioranza di due terzi. Questo dimostra un criterio unitario all'interno della FIP, dove prevale lo spirito costruttivo dei membri affiliati, e la fiducia nel consiglio direttivo, che continuerà a lavorare duramente insieme a tutti i paesi membri per gli obiettivi comuni.

L'incontro si è concluso con l'auspicio del presidente Carraro che lo spirito costruttivo che ha caratterizzato l'incontro appena svolto sia l'inizio di una nuova era in cui il Padel trovi unità tra tutte le sue componenti.

 

Altri articoli Altri articoli